Un gruppo di volontari distribuisce quindicinalmente un pacco-viveri a un numeroso gruppo di indigenti, italiani e stranieri.
L’approvvigionamento delle derrate alimentari ci viene dalla donazione mensile del Banco Alimentare e dalla Giornata delle Carità, che si celebra in parrocchia ogni seconda domenica di mese.
La distribuzione avviene due mercoledì al mese, secondo un calendario proprio, dalle 15:00 alle 16:30.

Responsabile: il Parroco
Coordinatrice: Signora Cristina Alberti

17 commenti on Caritas – Distribuzione pacchi alimentari

  1. elisa ha detto:

    Salve siamo una famiglia di 3 persone, io mio marito (entrambi disoccupati e iscritti al centro per l’impiego da inizio anno) e un bambino di 3 anni, da tempo stiamo cercando lavoro, senza riuscita, mio marito di origini egiziane, ha due ernie lombari, stiamo aspettando il responso dei medici, con probabilità dovrà essere operato, ciò nonostante stà cercando comunque lavoro, senza riuscita, lui è specializzato in carpenteria elettrica, aiuto elettricista, io cerco ho un diploma, cerco qualsiasi cosa ma la situazione è difficile. Non abbiamo nessuna forma di sussidio, chiedevo se posse possibile e come fosse la prassi per accedere ai pacchi alimentari, se fosse possibile avere aiuti economici o rientrare in qualche forma di ricollocazione lavorativa (ho visto tramite navigazione su google che fate anche questo). Noi abitiamo in zona Camin

    • Parrocchia ha detto:

      Dovresti passare dal Centro di ascolto della Parrocchia che ancora non è aperto. Passa il mercoledì trovi il Parroco e parli con lui. Dio ti benedica!

  2. Jenny ha detto:

    Buongiorno mi chiamo Jenny, sono mamma di due bambini uno di 2 anni e una di 4 anni….da qualche tempo io e mio marito, soprattutto da quando mi hanno licenziata perche aspettavo il secondo genito, non riusciamo più a fare la spesa e a mantenere i bambini anche perché il piccolino ha diverse allergie alimentari per cuiha bisogno di alimenti speciali e molto costosi….vorrei sapere se riuscissi ad avere una possibilità di entrare a far parte del vostro programma di distribuzioni di pacchi alimentari e se riusciresti ad aiutarmi a trovare lavoro. Vi prego di darmi una risposta.
    Buona giornata.

    • Parrocchia ha detto:

      Buongiorno Jenny, mi scuso per il ritardo nella risposta… Mi dispiace molto per la sua situazione!
      Per qualsiasi cosa può rivolgersi alla segreteria parrocchiale, negli orari indicati, e lì sicuramente le daranno tutte le indicazioni e potrà lasciare i suoi dati per una eventuale occupazione.
      buona giornata e tantissimi auguri per una risoluzione veloce dei suoi problemi!

  3. gennaro ha detto:

    per ricevere il pacco alimentre cosa bisogna fare..grazie

    • Parrocchia ha detto:

      Ciao Gennaro, vai a parlare con il Parroco o con uno dei sacerdoti… Fai presente della tua momentanea difficoltà e ti indirizzeranno verso le persone che ti possono aiutare ed inserire nell’elenco delle famiglie che stanno vivendo un momento particolare! Ciao e auguri

  4. adriana ha detto:

    buona sera. per ricevere il pacco alimentare a torino dove devo andare. e gli orari per cortesia… grazie.
    cordiali saluti.

    • Parrocchia ha detto:

      Non saprei … non conosco nessuna parrocchia lì. Vada a chiedere informazioni presso qualsiasi ufficio parrocchiale poi se non trova riscriva che cerchiamo insieme! Buona giornata

  5. melissa ha detto:

    Buongiorno sono melissa vorrei ricere il pacco alimentare nella mia famiglia siamo in quattro sono 5 anni che mio padre a perso il lavoro io mi arragio a fare qualche lavoro avremo bisogno d un aiuto x andare avanti grazie

    • Parrocchia ha detto:

      Buongiorno, mi scuso per il ritardo nella risposta. Può rivolgersi in Parrocchia dove parlerà con un sacerdote che la indirizzerà sul come ottenere il pacco viveri.
      Le auguro di uscire presto da questa incresciosa situazione!

  6. giacomo ha detto:

    Buon giorno volevo sapere alcune cose su come funziona la caritas?io sono un papa’ di due bellissime bambine una di tre anni e l’altra di 16 mesi.e sono disoccupato da più di due anni sono in cerca di lavoro e non trovò nulla so adattarmi affare tutto.quindi vi chiedo una mano a voi magari a prendere il pacco caritas come potrei fare x prenderlo?vi ringrazio infinitamente

    • Parrocchia ha detto:

      Passi in Parrocchia, possibilmente in orari di ufficio e chieda di parlare con un sacerdote o con qualcuno della segreteria. Le daranno indicazione degli orari e delle modalità per ricevere aiuto.
      Intanto auguri per risolvere al più presto la sua situazione lavorativa.

  7. concetta ha detto:

    Salve mi chiamo Concetta sono di Cosenza xke qua nn funzione la caritas eppure e dal mese di agosto che chiedo aiuto ma nessuno mi ascolta o mio marito infortunato operato x una brutta caduta e si e rotto il femore vari ferri e lunga il sacerdote mi fa una lettera da portare in curia la mi mandano alla caritas e niente modellino ise zero siamo 3in famiglia disoccupati ditemi come faccio ,sono rimasta male nn ti ascolta e nessuno ti da una mano dove la carità?o letto con piacere che accogliere le persone com cuore così si deve fare aiutare chi ne a bisogno sto cercando. Lelemosina credetemi ,il mio sacerdote mi a detto che mi può pagare qualche bolletta o le bollette o la spesa …..sono rimasta senza parole nn aggiunto niente e solo uno sfogo sto perdeondo la fede e mi dispiace che natale e tutti adesso fanno i buoni ma natale e sempre si deve dare una mano. Ai piu bisognosi,natale xme …… nn a piu senso grazie sig.voltasio Concetta

    • Parrocchia ha detto:

      Buonasera signora Concetta… Mi dispiace molto della sua situazione. A Cosenza non conosco nessuna parrocchia a cui può rivolgersi per chiedere aiuto! Cerchi di capire anche chi sta in Caritas lì: chi sa quanta gente va lì solo per approfittarsi, per prendere e poi magari rivendere! forse per questo chiedono il modello ISEE a chi va a chiedere aiuto.
      Provi presso le parrocchie: magari sono più piccole e hanno dei centri di ascolto locale che la possono aiutare sia materialmente che spiritualmente. Per qualsiasi cosa non perda la fede: il Signore le sarà vicino come lei lo è stata per i vicini di letto di ospedale di suo marito.
      Auguri per una pronta risoluzione dei suoi problemi-

  8. concetta ha detto:

    Mi ero dimenticata di scrivere il vero aiuto e stato in tutti questi mesi di ricovero di mio marito gli ammalati della stanza nn mangiavano loro e Lo davano a. Me e mio figlio questo e stato xme una grazia ,io x riconpensarli facevo la divina misericordia,e regalando loro in rosario da medjugorje,loro erano felici mi dicevano sei gentilissima,sig Concetta,e io x ciao poco grazie a voi che date da mangiare a mio figlio.,

  9. giuliana ha detto:

    sono una donna di 40 anni sola con una ragazza di 15 anni non ho un marito , ne genitori a cui rivolgermi sono praticamente sola al mondo, fino ad ora mi sono arrangiata a lavorare ma adesso non ho piu possibiltà non ho piu un lavoro ed ho bisogno di aiuto per vivere, sono molto depressa e vorrei che qualcuno ci aiutasse un minimo, ho un piccolo allogio popolare che con tanta fatica sono riuscita ad avere, mi serve tutto, mi rivolgo al buon cuore anche delle persone, chi ha da dare via una cucina , una cameretta per mia figlia dei vestiti, il mio numero è 3490688711 sono giulia, mi possono aiutare con un furgoncino per prelevare le cose, per favore un ultima volta chiedo aiuto anche per mobili grazie di cuore

    • Parrocchia ha detto:

      Passi in Parrocchia, chieda di parlare con qualcuno del centro di ascolto o con un sacerdote. Vedranno loro come è possibile aiutarla. Non si butti giù… Sicuramente troverà qualcuno che la ascolterà e vedrà come aiutarla per risolvere, almeno in parte, i suoi problemi.

Lascia un commento