“NOI NON TI LASCEREMO MAI PIU’!”

 

 

 

Carissimi amici,

festeggiamo oggi la Madonna del Rosario, chiamata anche S. Maria delle Vittorie perché la festa fu istituita dal Papa S.Pio V a ricordo della vittoria di Lepanto (7.10.1571), attribuita alla preghiera del Rosario che tutto il popolo cristiano aveva innalzato a Maria. Anche noi oggi dobbiamo credere alla potenza del Rosario, definita dai Santi l’arma della pace. Nella Supplica che oggi innalziamo alla Madonna di Pompei, il Rosario è chiamato: “catena dolce che ci rannodi a Dio, vincolo d’amore che ci unisci agli Angeli, torre di salvezza negli assalti dell’inferno, porto sicuro nel comune naufragio”. Ad esso la Chiesa affida le ansie degli uomini: “noi non ti lasceremo mai più! Tu ci sarai conforto nell’ora di agonia, a te l’ultimo bacio della vita che si spegne”. Il Rosario è una “catena” che anziché stringerci in schiavitù, “scioglie i nodi”: i grani della corona che passano tra le nostre dita, spesso penetrano nella nostra carne come lame affilate, scrutano i nostri dolori, raccolgono le nostre gratitudini, fino all’estremo momento al quale ci affidiamo per 50 volte ad ogni Rosario che recitiamo: “ora e nell’ora della nostra morte”. Ma anche dopo la morte…quando i nostri corpi senza vita in attesa della risurrezione, si portano nella tomba la corona del Rosario intrecciata tra le mani. Con quel segno tenero di fede ci presenteremo un giorno, “trasfigurati nella nostra carne mortale”, dinanzi al Giudice che ci riconoscerà figli della Madre. Oggi la Madonna in particolare ci chiede di donare un’ora di adorazione al Figlio presente nel SS. Sacramento, per l’adorazione perpetua che partirà il prossimo 21 ottobre e che in questa settimana di missione abbiamo sperimentato. Vi prego: offrite un’ora a Gesù! Che Egli non dica a noi come agli apostoli: “non siete riusciti a vegliare un’ora sola con me?!”. Se non lo avete ancora fatto compilate il foglietto e consegnatelo a me. La parola che noi oggi diciamo al Rosario – “noi non ti lasceremo mai più” – la diciamo soprattutto a Gesù nell’Eucaristia: in questa chiesa noi non ti lasceremo mai più da solo, ma sempre staremo con Te! In questo mese del Rosario, come ci ha chiesto il Papa, concludiamo la preghiera del Rosario con le suppliche alla Madonna e a S. Michele Arcangelo, perché proteggano la Chiesa dal grande tentatore. Teniamo stretta tra le mani la corona; così facendo – diceva Madre Teresa – “mi sembrerà di tenere sempre stretta la mano della Madonna nella mia”. Buona domenica.

       Il vostro Parroco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

☼    Giornata del ciclamino

La nostra Parrocchia aderisce in questa domenica alla “Giornata del ciclamino” per sensibilizzare e raccogliere fondi per una delle malattie rare poco conosciute che è la “sclerodermia” o “sclerosi sistemica”. Oltre alla possibilità di prendere un ciclamino per contribuire, si può soprattutto essere informati sui sintomi e sulle possibilità di cure. Partecipiamo con generosità. Trovate i volontari all’uscita della chiesa. Grazie.

 

 

 

 

 

☼    Chiusura della Missione Eucaristica

Con la Messa delle 12presieduta dal vescovo rogazionistamons. Ottavio Vitale, si chiude ufficialmente la Settimana Eucaristica e si apre la preparazione dell’Adorazione perpetua che comincerà il prossimo 21 ottobre. Ringraziamo di cuore don Pierpaolo e le missionarie laiche, Dina e le altre, che hanno lavorato con tanta generosità.

 

 

 

 

 

☼    Supplica alla Madonna di Pompei

Oggi, prima domenica di Ottobre, come da tradizione preghiamo la solenne Supplica alla Madonna di Pompei a mezzogiorno, preceduta dal S.Rosario alle ore 11.30.

 

 

 

 

 

☼     OTTOBRE: Mese del S. Rosario

Il Rosario viene pregato ogni giorno alle 9.30 nella cappellina e alle 18.15 in Chiesa; alle 18 in ricorrenze speciali (cfr. calendario). Secondo la volontà del Papa, aggiungiamo la preghiera alla Madonna e a S. Michele Arcangelo. Chi non può venire, lo preghi a casa.

 

 

 

 

 

☼    Riunione per Adorazione perpetua

Oggi, domenica 7 ottobre, tutti coloro che hanno dato l’adesione per l’Adorazione perpetua, sono invitati nella Sala S. Annibale alle 17 per una riunione organizzativa. L’Adorazione perpetua, a Dio piacendo, comincerà il 21 Ottobre, Giornata Missionaria. 

 

 

 

 

 

☼    Preghiera per i malati

Lunedì 8 ottobre dalle 18 alle 19, come ogni 2° lunedì, ci sarà l’intercessione per i malati, animata dalla S.Egidio. Portate i vostri ammalati o i loro nomi su un biglietto.

 

 

 

 

☼     Ritiro dei cresimandi

Il prossimo week end i nostri 30 cresimandi si recheranno in ritiro con i loro catechisti e P. Manhal per prepararsi alla Cresima che riceveranno il 27 ottobre. Preghiamo per loro.

 

 

 

 

 

 

☼    S.O.S. Gruppo Lazzaro

Cerchiamo ancora volontari per il “Gruppo Lazzaro” che si occupa di assistere i fratelli di strada o di cucinare per loro. Per info: AnnaMaria Chicca (349.3951967). Grazie.

 

 

 

 

 

☼   Corso prematrimoniale 2018

Si fa ancora in tempo ad iscriversi al Corso per fidanzati che si apre il prossimo 16  ottobre. Per le iscrizioni e le informazioni, rivolgersi ad uno dei sacerdoti.

 

 

 

 

Per vivere  l’Anno Eucaristico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5/ Ed ora?

Dopo la Settimana

Eucaristica?

 

 

 

 

Carissimi fratelli e sorelle parrocchiani, questa Settimana di Missione Eucaristica è stata bellissima …. almeno per me. Ho riscoperto la gioia e lo stupore di stare dinanzi a questo grande mistero che è un Dio vivo e palpitante, presente nella materia più umile e povera. Si è risvegliata in me la gioia della Presenza: l’unica che può dare senso e speranza a tutte le altre assenze. Ho potuto constatare in questi giorni anche la vostra gioia, la vostra fede e la vostra generosità: me lo hanno confermato anche i missionari, don Pierpaolo, Dina e le altre. E poi l’altra sera a Re di Roma?! Che dirvi?! Io ero al settimo cielo. Non vi sto dicendo queste cose per dirvi quanto sono bravo….ma per condividervi che questa Settimana mi ha reso felice e se ha reso felice me, credo abbia reso felice tanti. Questo è il frutto principale dell’adorazione eucaristica: la gioia che nasce dalla pace del cuore. Ho visto tanti miracoli in questa Settimana. Non potrò mai dimenticare, anzi lo porto stretto nel cuore, il volto e la voce di quel ragazzo che l’altra notte, passando per caso di qua (doveva fare un’altra strada ma neanche lui sa perché ha fatto questa), si è imbattuto nell’adorazione perpetua ed è “ritornato alla Casa del Padre”, si è riconciliato con se stesso e con Dio, dopo aver fatto qualcosa di molto brutto. Il Signore lo ha portato qui, ma anche altri eventi potrebbero essere raccontati. E siccome “il ferro va battuto finchè è caldo”, noi ci prenderemo solo due settimane per allestire ed organizzare questa grande macchina dell’Adorazione perpetua. A Dio piacendo, essa partirà il prossimo 21 ottobre, Giornata missionaria mondiale, proprio per insegnarci che la missione inizia qui!….nel cuore stesso di Dio presente nel Santissimo Sacramento. Oggi, domenica 7 ottobre, faremo una riunione organizzativa di tutti i 130 aderenti all’Adorazione, alle 17 nella sala S.Annibale, ma poi sarete contattati personalmente per far partire questa “macchina meravigliosa”. Se solo 7 giorni hanno potuto portare tanti frutti, cosa porterà un’adorazione che sia per sempre!? Io mi sento di ringraziare tutti voi, dopo il Signore; voi popolo di questa Parrocchia che dopo 12 anni qui, non ho problemi a definire veramente generoso, in tutti i sensi. Siatelo sempre più con Gesù: regalategli ciò che di più bello avete – il vostro tempo – e Lui vi regalerà l’eternità già qui su questa terra.

Si!…perchè dal 21 ottobre, l’infinito comicia qui…

P. Pasquale

 

 

 

 

Tags: , , ,

Lascia un commento