“Lo spezzò” / 5

 

 

 

E siamo giunti così alla nostra ultima tappa alla scoperta del Corpo spezzato di Cristo nei corpo spezzato dei fratelli meno fortunati. Malati di sclerosi multipla; vite spezzate da tutte le mafie; fratelli piagati dalle malattie; amici che vivono come scarti per strada e quanti bussano alla nostra porta per essere ascoltati, vestiti e nutriti. Non aveva l’intenzione di essere una carrellata di guai, quella di questa Quaresima, e neanche una passerella di associazioni, ma un cammino di fede che ci convinca che è impossibile incontrare il Corpo di Cristo spezzato nell’Eucarestia e sulla Croce (il cammino dei venerdì) senza  incontrarlo anche negli uomini e nelle donne che ci vivono accanto (il cammino delle domeniche). Spero vivamente che questa Quaresima del nostro Anno Eucaristico, porti frutto non solo in una maggiore fede e speranza, ma soprattutto in una maggiore carità verso l’ultimo della nostra fila. Questa 5^ Domenica la dedichiamo alla nostra Caritas parrocchiale che è la longa manus del Parroco e della Parrocchia nel vivere le parole di Gesù: “Lo avete fatto a me”. Ogni mercoledì i volontari del Centro di ascolto si imbattono nei problemi più svariati di italiani e stranieri. Il primo passo è conoscerli, perchè non si può amare senza conoscere. Così, le famiglie e i singoli conosciuti, vengono assistiti ogni settimana con pacchi di alimenti che i nostri operatori a volte portano anche a domicilio, quando si tratta di anziani, malati o persone che vogliono custodire quel briciolo di dignità che ancora hanno. I volontari della distribuzione degli alimenti si spaccano la schiena a scaricare e trasportare pacchi e pesi di ogni tipo nelle giornate delle raccolte ai supermercati piuttosto che dal Banco alimentare. Ma tanto è anche quello che ci portate voi. E poi, ogni giovedì pomeriggio, se passate per via Tuscolana al n. 165, vedrete una lunghissima fila di gente che spesso litiga per il posto e che riceve, anzi sceglie essa stessa gli indumenti di cui abbisogna. I nostri volontari del Centro vestiario passano giornate intere a selezionare i capi che voi portate per taglie, fasce e tipi, e a volte a buttare tanta roba che qualcuno viene qui a gettare come parte consunta del suo superfluo. Ma i poveri hanno una dignità e se io non indosso un capo sporco o strappato, perchè dovrebbero farlo loro?! Non sono gli scarti della società, ma i “nostri prìncipi e baroni” diceva S. Annibale. Ma il vero miracolo di questa carità è quando le stesse persone aiutate, si mettono a servizio degli altri nella stessa Caritas, come è stato per la bella famiglia venezuelana, la cui testimonianza ascolteremo alla Messa delle 10,30. Ai volontari della nostra Caritas, che lavorano nel nascondimento e nell’umiltà, va tutta la mia benedizione e la mia gratitudine. Non sono eroi, ma uomini e donne pazienti e generosi che hanno capito che il segreto della gioia è servire. Grazie di cuore!

  P. Pasquale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

7 APRILE:  GIORNATA MENSILE DELLE FAMIGLIE

Oggi, dopo la S. Messa delle 10,30 P. Manhal terrà un interessante incontro sul tema molto attuale del dialogo Chiesa-Islam. Seguirà come sempre il pranzo condiviso nel salone del 2° piano. Vi aspettiamo!

 

 

 

 

 

 

7 APRILE:  FORMAZIONE EUCARISTICA MENSILE

Oggi alle 17: formazione eucaristica per gli Adoratori e per chi vuole.

 

 

 

 

 

9 APRILE: Serata della Riconciliazione

Secondo il Cammino diocesano, dopo la “serata della memoria” in Avvento, siamo chiamati in Quaresima a vivere la “serata della Riconciliazione”: un momento forte in cui chiederci perdono gli uni gli altri. Tale liturgia del perdono sarà MARTEDI’ 9 APRILE ALLE 19,30. Tutti i gruppi parrocchiali sono invitati a preparare una richiesta di perdono a Dio e ai fratelli della Comunità da condividere durante la serata.

 

 

 

 

 

10 APRILE:  S. MESSA ANTICIPATA ALLE 18,00

Mercoledì 10 aprile la Messa serale è anticipata alle 18,00.

 

 

 

 

 

 

 

10 APRILE: “REDDITIO” DI ALCUNI PARROCCHIANI

Il 10 aprile alle 19 durante la Celebrazione dei Vespri alcuni fratelli della nostra Parrocchia che fanno il Cammino neocatecumenale, giunti alla tappa del Credo, faranno la professione pubblica della fede. Preghiamo!

 

 

 

 

 

 

OFFRI UN FIORE AL RISORTO PER I TUOI DEFUNTI

Offri un fiore al Risorto per i tuoi defunti. Nei banchi c’è un foglio azzurro: devi compilarlo col nome dei defunti, accludendo l’offerta con la quale acquisteremo i fiori per la Pasqua. I nomi dei defunti saranno messi nelle composizioni floreali e ricordati la notte di Pasqua. Grazie!

 

 

 

 

GITA A MATERA

Il 19-20 giugno restituiremo la visita alla Parrocchia

di S. Giorgio Lucano  (MT) con cui ci siamo gemellati

lo  scorso  febbraio, in  occasione  della  venuta della

Madonna degli  Angeli. Andremo a  Matera, Capitale

europea  della cultura  per vedere i “Sassi”.

Per  iscriversi  e avere  informazioni, rivolgersi alla

segreteria parrocchiale entro la fine di Aprile.

 

 

 

 

 

 

QUARESIMA 2019

 

 

 

 

 

7 APRILE – V DI QUARESIMA – “CARITAS PARROCCHIALE”

“Lo avete fatto a me!” (Mt 25,40) NON DARE AGLI ALTRI IL TUO SUPERFLUO

 

Durante questa settimana possiamo portare presso la Cappella di S. Annibale: olio, formaggi sottovuoto o scatolame, o dare un corrispettivo in denaro con cui acquisteremo la biancheria intima per i poveri. Grazie di cuore!

 

 

 

 

VENERDI’ 12 APRILE ORE 19,30 “Sangue e acqua”

Per portare a compimento il nostro percorso dei Venerdì, avremo tra noi: don Luigi Maria Epicoco, giovanissimo e affascinante teologo che sa parlare ai giovani. Noto per le sue conferenze in tutta Italia, insegna all’Università Lateranense ed è testimone del terremoto dell’Aquila dove era cappellano della “Casa dello studente” che crollò quella notte uccidendo tanti giovani. Per cui davvero sarà bello ascoltarlo! Vi aspettiamo

 

 

 

 

 

SABATO 13 APRILE ORE 20,00

“La Passione in Natuzza Evolo”

Alla vigilia della Settimana Santa, avremo tra noi il dr. Luciano Regolo, giornalista e condirettore di Famiglia Cristiana, conoscitore ed autore di diversi libri sulla mistica calabrese Natuzza Evolo, di cui in questi giorni è iniziato il processo di beatificazione. Sarà toccante conoscere la testimonianza di quest’umile mamma del sud che ha vissuto nel suo corpo la Passione di Cristo e ha offerto il suo amore a tutti i bisognosi.

 

 

 

 

 

DOMENICA DELLE PALME ORE 10,15

 

RADUNO PRESSO IL CORTILE DEI ROGAZIONISTI (VIA TUSCOLANA 169)

PER LA LITURGIA DELL’INGRESSO: BENEDIZIONE DELLE PALME

E  PROCESSIONE VERSO LA CHIESA.

SEGUIRA’ LA S. MESSA SOLENNE.

 

Alle altre Messe, già dal sabato sera, ci sarà solo la benedizione delle Palme al fondo della Chiesa. La S. Messa delle 9 è anticipata alle ore 8,30

 

 

 

 

 

 

Tags: , , , ,

Lascia un commento