LA PAURA SERVE A … NON AVERE PAURA!

 

 

Cari amici, ricominciamo anche quest’anno questa santa battaglia. Forse qualcuno storcerà il muso e mi darà del retrogrado, ma io sono convinto ogni anno di più, che Halloween fa male, con tutto quello che dice ma soprattutto con quello che non dice. Passi pure il carattere volgare del consumismo, perchè tanto anche a Natale c’è… ma non potrò mai condividere una festa che trasmette ai piccoli un’idea orribile e senza speranza della morte. Qualche settimana fa una mamma si è scandalizzata perchè il figlio aveva intravisto da lontano la bara che si trovava nella sala S. Annibale, allestita all’occorrenza come camera ardente. Lasciamo vestire i bambini da cadaveri e zombie sanguinanti per Halloween e poi non siamo capaci di spiegare il senso di una bara. Facciamo pace con noi stessi! Certo, non è facile spiegarlo ai bambini, ma non impossibile: i piccoli vanno educati al senso cristiano della morte che è passaggio verso una vita nuova. Non possiamo portare i bambini in chiesa e contemporaneamente alla festa di Halloween. Sono messaggi opposti e ci diventano schizofrenici! E un giorno, forse vi chiederanno: “dove sta la verità”? …ah… quel giorno non vorrei essere nei vostri panni cari genitori, per l’enorme responsabilità che avrete. State attenti: non è un gioco ingenuo Halloween: se ne sono impadroniti gruppi satanici che lo usano per fare il male. Ma voi mi direte: “ma noi non ci crediamo”; ma il fatto di non credere a una bevanda avvelenata, non ti protegge dall’esserne colpito se la bevi. Il maligno si nasconde dietro l’ingenuo: altrimenti come farebbe a ingannarci!? In questi giorni siamo tutti sconvolti dalla morte di una povera ragazza, ma io non mi stupisco: è l’offerta di quest’anno al principe delle tenebre per la festa di Halloween. Ogni anno in questi giorni, una ragazza muore in condizioni misteriose: ricordate il “delitto di Perugia”?! Era la notte di Halloween. Ricordate la ragazza ritrovata morta in condizioni inspiegabili sulla spiaggia di Bracciano? Era la notte di Halloween?! E potrei continuare….troppi per essere una coincidenza. E’ ovvio che ci sono moventi e colpevoli, ma Satana agisce attraverso i nostri mali. Non voglio incutere paura a nessuno, ma è anche vero che un po’ di sana paura ci fa evitare il pericolo. In fondo la paura serve…a non avere paura. Se il cristianesimo esiste è solo per questo: a non avere più paura della morte. Pertanto vi invito a partecipare all’evento di “Holyween” o all’Adorazione notturna. Buona festa dei Santi e dei defunti!

  Il Vostro Parroco

 

 

 

 

 

LA NOTTE DEI SANTI

vi invitiamo con gioia a:

 

 

“HOLYWEEN” – 31 ottobre ORE 20.30/SALONE 2°PIANO

 

 Testimonial della serata: Riccardo Leonelli (attore fiction-rai)

 “Preghiera delle stelle” e dono finale: “Le caramelle dei Santi”

 Concorso per bambini: “Il vestito più bello da angelo o da santo”

 Concorso per mamme: “Come vedi il Paradiso?! Dillo con una torta!”

 Grande festa e buffet per tutti – Animazione “Salvotuttishow”

 

 

 

 

 

“NOTTE DI STELLE” – 31 ottobre ORE 22.00/CHIESA

 

 Una speciale Adorazione Notturna attraverserà le ore che vanno dalle 22 del 31 ottobre alle 9 del 1° novembre: saremo come stelle che brillano davanti a Gesù, per riparare con amore quanti in questa notte si daranno al male.

Oltre agli adoratori notturni e diurni, siete tutti invitati ad aderire a questa “Notte di luce”. Ci si può iscrivere in segreteria o sacrestia. Grazie!

 

 

°    °

 °

 

 

 

 

 

100 ANNI DI NONNA JOLANDA

Il 1° novembre alla S.Messa delle 12 festeggeremo una simpatica nonna della nostra comunità che compie 100 anni: Jolanda Rocci. Dopo la S.Messa, taglieremo la torta tutti insieme nella Sala S.Annibale. Auguri nonna Jolanda!

 

 

 

 

 

1 NOVEMBRE – SOLENNITA’ DI TUTTI I SANTI

 Le Messe hanno l’orario domenicale: saranno esposte le reliquie dei Santi;

 

 

 

 

 

 

2 NOVEMBRE – COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI

Orario SS. Messe: 8,00 – 9,00 – 10,30 – 12,00 – 19,00 (solenne)                   

 

 

 

 

 

 

OTTAVARIO DEI DEFUNTI – DAL 1° ALL’ 8 NOVEMBRE ALLE ORE 19

 In fondo alla Chiesa, vicino al bronzo del Risorto, trovate le schede per poter iscrivere i vostri defunti al Suffragio Eucaristico.

 L’Ottavario comincia il 1° novembre alle ore 19.00 e termina il giorno 8 alle ore 19.

Potrete consultare il libro con i nomi in fondo: vicino al bronzo del Risorto.

 Al lato del presbiterio, metteremo la statua del Risorto, il Cero pasquale e il “Libro della Vita” con i nomi dei nostri defunti: per ricordarci che “essi vivono in Dio”.

 

 

 

 

 

Per vivere  l’Anno Eucaristico

 

8/ 10 cose sorprendenti che succedono quando fai Adorazione più spesso

 

Trovare il tempo per fare Adorazione può essere difficile, ma se si riesce in modo regolare e con cuore aperto, può avere risultati sorprendenti. Avrai un progresso interiore che ti trasformerà lentamente. Un’ora di Adorazione a settimana potrebbe sorprenderti così:

 

1. Sviluppi un senso di reverenza e meraviglia

Più si affonda in quel silenzio di fronte all’Ostia, più si capisce che l’unica risposta sono la reverenza e la meraviglia per la grandezza di Dio: siamo veramente davanti a Gesù Cristo!

 

  1. Sperimenti pace in altri ambiti della tua vita

La quiete dell’Adorazione scava dentro e porta alla pace interiore: non tutto sarà perfetto e senza sofferenza, ma sappiamo che le tempeste della vita non possono scuoterci.

 

  1. Inizi a guardare all’esterno

Fare Adorazione ci connette col mondo: stiamo trascorrendo del tempo con il Creatore dell’universo! Più tempo adori, più ti accorgi degli altri nella tua vita e nel mondo.

 

  1. A volte ti annoi

Ci saranno volte in cui ti distrai, la tua mente comincia a vagare, ma anche allora, stai     dando comunque a Dio il meglio che puoi: il tuo tempo e la tua compagnia.

 

  1. Ma ti emozioni andando all’Adorazione

Più tempo trascorri in Adorazione, scoprendo che Dio vuole stare con te, più vuoi andare davvero. Se prima ti sembrava routine, ora potresti scoprirti persino emozionato di andarci!

 

  1. La grazia entra nella tua vita

Una semplice ora di Adorazione settimanale fa la differenza! Quell’Ora ti resta dentro e non ti lascia. Diventa più facile resistere alla prova quando dedichi tempo all’Adorazione.

 

  1. Capisci quanto sei fortunato

Ci sono persone nel mondo che rischiano la propria vita per l’Eucaristia: ricordate chi cammina per ore o giorni tra i pericoli per Gesù Eucaristia e capite che dono sia poter adorare.

 

  1. Capisci che Dio ha senso dell’umorismo

Più permettete a Dio di parlarvi, più scoprirete che Dio ha un grande senso dell’umorismo: smonta i vostri problemi. E’ sorprendente, ma i padri migliori non amano scherzando?

 

  1. Vuoi accostarti più spesso alla Confessione

La Confessione ci permette di sperimentare l’oceano senza limiti che è la misericordia di Dio. Quando ci confessiamo, quel Gesù che adoriamo, possiamo finalmente abbracciarLo!

 

  1. Ti innamori

Non puoi farne a meno! Se stai con cuore aperto in Adorazione, ti innamorerai di Lui perché scoprirai quanto Lui è innamorato di te! 

 

E allora che aspetti? Scegli un’Ora di Adorazione: compila la scheda in fondo alla chiesa e lascia che Dio trasformi la tua vita!

 

 

 

 

 

Tags: , , ,

Lascia un commento