MAMMA: NOME PIU’ BELLO NON C’E’!

 

 

 

Mentre leggerete questo editoriale sarò al mio paese a celebrare la S. Messa nel 1° anniversario della nascita al cielo della mia mamma. Non voglio ricordare nulla di quei giorni, perché sono lame affilate che ancora mi trafiggono con una crudeltà profonda e mi fanno sanguinare il cuore. Mi vedete impegnato e solare, ma molto spesso nei solchi delle giornate e delle ore si apre una voragine pronta ad inghiottirmi: il vuoto che lasciano due radici recise…. i miei genitori. Non sono né il primo né l’ultimo ad aver perso i genitori: è una legge di natura attraverso la quale tutti dobbiamo passare, ma è da superbi giudicare con sufficienza il dolore altrui. Il dolore non si giudica né si misura, perché è tutto e solo della persona che lo vive. Nessun angelo sceso dal cielo a confortare, può servire. Sono un uomo come voi, un uomo con la piaga di un dolore aperto che si rimarginerà solo in cielo: quello di non avere più accanto fisicamente i genitori, in particolare la mia mamma, per un consiglio, un abbraccio, un conforto. La fede nella vita eterna che certamente ho, è speranza che non cancella il dolore. Per voi che siete sposati, la speranza dei figli e di un compagno per la vita vi aiuta a sopravvivere, ma per chi ha fatto la scelta del celibato sacerdotale, l’unico vero forte riferimento affettivo sono i genitori, in particolare la mamma! Ella è per un figlio sacerdote, la madre, la maestra, la consigliera, la guida. Mia mamma è stata questo per me! Madre non solo della mia carne, ma anche della mia vocazione: non l’ha compresa del tutto all’inizio, ma poi l’ha abbracciata con me fino alla fine! La mia famiglia rogazionista è divenuta la sua famiglia e la mia famiglia naturale è entrata nel cuore dei miei confratelli. La mamma di un confratello è la mamma di tutti i confratelli… mi diceva un mio contubernale. Perciò rallegratevi di avere un uomo per pastore e non un manichino. Non mi vergognerò mai di essere un uomo, perché solo nell’umanità vera fluisce la grazia di Dio, come ci diceva il Vescovo l’altra sera. Grazie a Dio quando appare quel vuoto interiore pronto ad inghiottirmi, appare anche il Signore con una schiera di angeli che siete voi: un balsamo, una carezza, un bacio, un capo su cui reclinare il mio….questo e molto altro siete per me. Mamma e papà siate benedetti per sempre, in eterno! Vi amo!

P. Pasquale

 

 

 

 

 

 

 

 

NATALE IN PARROCCHIA

 

 

 

 

Domenica 23 dicembre: IV domenica di Avvento

Oggi 23 dicembre, ultima di Avvento, accogliamo l’Associazione “Opera don Giustino” di don Antonio Coluccia, il prete antimafia che abbiamo conosciuto nella Quaresima scorsa e che è stato anche oggetto di attentati negli ultimi giorni. L’associazione da lui fondata che si occupa di emarginati, vi offrirà una breve testimonianza al termine di ogni Messa e dei panettoni, il cui ricavato è destinato alle loro Case di accoglienza per bisognosi, case confiscate alla Mafia.

 

 

 

 

 

Lunedì 24 dicembre: Vigilia di Natale

Ore 08-13/14-19: Confessioni natalizie in chiesa / Adorazione perpetua

Ore 18.30: Primi Vespri del Natale – Ore 19.00: S. Messa “della Vigilia”

Ore 24.00: S. Messa “di mezzanotte” – Segue fraternità e scambio di auguri nella Sala Sant’Annibale

 

 

 

 

 

Martedì 25 dicembre: Solennità del Natale del Signore

Ore 08.00: S. Messa “dell’aurora” e Lodi mattutine

Ore 09.00 – 10.30 – 12.00: SS. Messe “del giorno”

Ore 18.30: Vespri solenni di Natale – Ore 19.00: S. Messa “del giorno” (solo in questo giorno è sospesa l’adorazione perpetua)

 

 

 

Mercoledì 26 dicembre: Festa S. Stefano, protomartire

Attenzione: non è festa di precetto, ma civile! – Lodi 7.45 / Vespri 18.45

Ore 08.00 – 09.00: SS. Messe

Ore 13.00: Preghiera e Pranzo natalizio con i poveri (salone 2° piano)chiediamo di portare pietanze per i poveri o di venire a servire a mensa; grazie!

Ore 19.00: S. Messa solenne “nell’Ottava di Natale”

 

 

 

 

Giovedì 27 dicembre: Festa di S. Giovanni evangelista

Lodi 7.45 / Vespri 18.45 – Ore 8.00 – 09.00: SS. Messe

Ore 19.00: S. Messa solenne “nell’Ottava di Natale”

Ore 20.00: Spettacolo natalizio in chiesa dell’attore Riccardo Leonelli: “Scrooge” Un canto di Natale riduzione teatrale da Charles Dickens

 

 

 

 

 

 

Venerdì 28 dicembre: Festa dei SS. Innocenti, martiri

Lodi 7.45 / Vespri 18.45 – Ore 8.00 – 09.00: SS. Messe

Ore 19.00: S. Messa in ricordo di tutti i bambini non nati (abortiti) –  Segue Cineforum sul tema in Sala Sant’Annibale.

 

 

 

Sabato 29 dicembre: 5° giorno fra l’Ottava del Natale

Gita natalizia a Greccio: iscriversi entro Natale in segreteria (quota 20,00 euro)

Programma = ore 11,00: partenza da piazza Asti – arrivo e pranzo libero agli stands;

   ore 14,00: visita ai mercatini natalizi e borgo di Greccio;

  ore 16,30: trasferimento al Santuario per assistere al Presepe vivente;

  ore 19,00: partenza da Greccio.

 

 

 

 

 

Domenica 30 dicembre: Festa della Sacra Famiglia

Lodi 7.45 / Vespri 18.45 – Ore 09.00 – 10.30 – 12.00 – 19.00: SS. Messe – Rinnovazione delle promesse matrimoniali e benedizione delle famiglie

Ore 13.00: pranzo e festa di tutte le famiglie della Parrocchia nel salone del 2° piano.

 

OFFRI UNA STELLA A GESU’ BAMBINO

Offri una stella di Natale in memoria dei tuoi defunti. Compila la scheda che trovi in fondo (offerta 10 €) e consegnala in segreteria/sacrestia. La stella col nome del tuo defunto adornerà la chiesa e tutti i cari defunti saranno ricordati la notte di Natale.

 

 

 

 

NATALE CON I POVERI

 

 

 

 

 

Carissimi amici, non è Natale se i poveri non ne fanno parte: questo ci insegna il Bambinello nato povero tra i poveri. Pertanto vi elenco alcune possibilità per aiutarci ad aiutare, sperando davvero nel vostro buon cuore. Un grazie immenso gia’ da ora e ricordatevi che… “chi dona al povero, presta a dio!”  (Pr.19,17)

 

 

Pranzo natalizio per i Poveri

il giorno di S.Stefano alle 13,00 faremo il pranzo natalizio per i poveri  qui in  Parrocchia. Vi chiediamo di cucinare qualcosa di buono per i nostri fratelli di strada o di venire a servire a mensa. Contattare sempre AnnaMaria (349/3951967). 

 

 

 

 

Fai gli Auguri a chi ha bisogno

Sul tavolo in fondo alla chiesa trovate delle stampe sacre: prendetene con un’offerta libera. Con quanto raccoglieremo, cercheremo di regalare un sorriso e un natale sereno alle famiglie della parrocchia che assistiamo.

 

 

 

 

 

 

Il Presepe solidale

le offerte raccolte al presepe serviranno per allestire la mostra di presepi sul matroneo: un’occasione per evangelizzare attraverso il segno cristiano del presepe ed aiutare con gli introiti, i bisogni dei poveri che bussano in parrocchia.

 

 

 

 

Tags: , , ,

Lascia un commento